Saldi in arrivo: ecco sette regole d’oro da seguire

Con l’ingresso a pieno regime dell’estate tornano i saldi; quest’anno la fatidica data di inizio è semplice da ricordare (1 luglio) mentre la durata varierà da regione a regione.
Trasformatisi nel corso degli anni da scialuppa di salvataggio per i ritardatari a occasione numero uno per fare acquisti, i saldi, sulla scia della crisi di questi tempi, hanno spinto molte famiglie a rimandare le spese proprio alle settimane dedicate alle svendite, prendendo d’assalto soprattutto negozi di abbigliamento per rinfrescare un po’ il guardaroba.
Il fatto è che anche i negozianti hanno capito questa trasformazione e si rischia spesso di non fare grandi affari, almeno per quel che riguarda le famiglie.
Meglio allora seguire alcune regole d’oro per provare a non rimanere “buggerati”:
1) Recarsi nei giorni precedenti nel negozio che ci piace e appuntarsi i prezzi: solo così sarà poi possibile verificare se davvero ci sono stati i ribassi promessi
2) Chiedere sempre di provare gli indumenti, anche se per alcune tipologie di prodotto (come la biancheria intima) non viene concesso. IL negoziante potrebbe anche non consentire la prova ma in questo caso diffidate
3) La merce esposta in saldo deve essere stagionale (prodotti estivi per i saldi estivi e invernali per quelli post festività natalizie) e riferio principalmente all’anno precedente
4) La merce in saldo può essere cambiata se presenta un difetto di fabbricazione o un danno non visto, a patto di aver conservato lo scontrino. Chiedete però sempre prima le condizioni della restituzione perchè alcuni esercenti potrebbero non ammetterla in senso assoluto
5) Guardare con sospetto gli sconti che superano il 50% perchè potrebbero riguardare oggetti con difetti o a cui è stato preventivamente “gonfiato” il prezzo originario
6) Schivare le vetrine coperte da adesivi o cartelli che non facciano leggere i prezzi. Sui prodotti deve esserci il cartellino iniziale, quello nuovo e, in vista, la percentuale di sconto
7) Pagare con carte di credito e bancomat, nei negozi che lo consentono di norma, si può fare anche nei periodi dei saldi. Tutto senza oneri aggiuntivi.
Per il resto basta un po’ di buon senso e di attenzione…buono shopping!!

Be the first to comment on "Saldi in arrivo: ecco sette regole d’oro da seguire"

Lascia un commento