Prima del matrimonio? Si “scappa” all’estero

Una cena con le amiche, magari indossando vestiti stravaganti o coccarde vistose oltre ad un finto velo con messaggi dal doppio senso? Superata
Una serata con gli amici, tipo cena e poi locale notturno con tanto di spogliarelliste? Fuori moda.
Il mercato degli addii al celibato/nubilato è sempre più fatto di viaggi all’estero, in compagnia dei propri amici e delle proprie amiche. Inizialmente era una ‘moda’ tipicamente anglosassone ma, a quanto pare, l’idea sta prendendo piede anche in Italia e stuzzica soprattutto il ‘gentil sesso’.
Viaggi con la formula del ‘mordi e fuggi’, che durano pochi giorni, magari un week-end o poco più, e che vengono in gran parte organizzati dagli amici o dalle amiche all’insaputa del futuro sposo o della futura sposa. La meta più gettonata all’estero è la Spagna ma, almeno per le comitive maschili, sono sempre in voga anche le mete dell’Est Europa con in testa Praga e Budapest.
Il target di questo mercato in rapida crescita è rappresentato principalmente da giovani sotto i trent’anni che viaggiano volentieri e sanno districarsi senza problemi con le prenotazioni su internet.
Ma piacciono molto anche le idee alternative, all’insegna dello sport estremo o di passioni tipicamente femminili come il make up o lo shopping.

Be the first to comment on "Prima del matrimonio? Si “scappa” all’estero"

Lascia un commento