Narcotraffico, arrestato in Albania l’imprenditore carrarese Enrico Gazzo

Narcotraffico, arrestato in Albania l'imprenditore carrarese Enrico Gazzo

Narcotraffico, arrestato in Albania l’imprenditore carrarese Enrico Gazzo. Individuato e bloccato a Tirana presso l’aeroporto internazionale Rinasi. Era lo spacciatore che inguaiò Marrazzo, sulla sua testa pendeva un mandato di cattura internazionale della Corte Suprema del Perù

Narcotraffico, arrestato in Albania l'imprenditore carrarese Enrico Gazzo

L’italiano Enrico Gazzo di 49 anni è stato arrestato in Albania. Era presso l’aeroporto internazionale Rinasi. La polizia dell’Aeroporto ha così fermato l’imprenditore di Marina di Carrara Enrico Gazzo, coinvolto in un colossale traffico internazionale di droga: oltre una tonnellata di cocaina, valutata 350 milioni di euro, sequestrata nel 2008 in Perù, per cui era ricercato sulla base di un mandato di cattura internazionale emesso dalla Corte suprema del Perù. Le autorità albanesi, segnala Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” hanno avviato le procedure di estradare Gazzo in Perù.

Be the first to comment on "Narcotraffico, arrestato in Albania l’imprenditore carrarese Enrico Gazzo"

Lascia un commento