Almanacco del 26 luglio: gli eventi storici e i compleanni famosi

Oggi è il 26 luglio, 207° giorno del calendario gregoriano.

Eventi storici

811 – L’Impero bizantino viene duramente sconfitto dai bulgari nella battaglia di Pliska
1788 – Lo stato di New York ratifica la Costituzione degli Stati Uniti e viene ammesso come undicesimo stato
1805 – Un fortissimo terremoto colpisce l’appennino molisano, in particolare il Matese
1887 – L. L. Zamenhof pubblica il “Linguaggio internazionale del Dott. Esperanto”
1908 – Il procuratore generale degli Stati Uniti Charles Joseph Bonaparte emana un ordine per l’immediata costituzione dell’Ufficio dell’Esaminatore Capo (in seguito rinominato Federal Bureau of Investigation)
1934 – A Vienna cospiratori austriaci si impadroniscono della cancelleria con l’inganno e assassinano Dollfuss. Il sanguinoso golpe fallisce quando l’Italia invia quattro divisioni al Brennero, onde Adolf Hitler sconfessa i congiurati e addirittura impedisce loro di rifugiarsi in Germania
1936 – Le Potenze dell’Asse decidono di intervenire nella Guerra Civile Spagnola
1941 – Seconda guerra mondiale: in risposta all’occupazione giapponese dell’Indocina Francese, il Presidente statunitense Franklin D. Roosevelt ordina il sequestro di tutti i beni giapponesi negli Stati Uniti
1943 – Le forze tedesche iniziano ad affluire in Italia tramite il passo del Brennero come contromisura in seguito della sfiducia a Benito Mussolini da parte del Gran Consiglio del Fascismo ed alla sua destituzione da parte del Re Vittorio Emanuele III
1945 – Annuncio dei risultati delle elezioni generali nel Regno Unito; il Partito Laburista ottiene il 48% dei voti e una maggioranza parlamentare di 146 seggi (la più ampia nella storia britannica dal secondo dopoguerra). Questo nonostante la popolarità del leader conservatore Winston Churchill.
1945 – La Dichiarazione di Potsdam viene firmata a Potsdam (Germania)
1953 – Fidel Castro guida un attacco infruttuoso alla Caserma della Moncada, dando il via alla Rivoluzione cubana
1968 – Guerra del Vietnam: Il leader dell’opposizione sudvietnamita, Truong Dinh Dzu, viene condannato a cinque anni di lavori forzati per aver proposto la formazione di un governo di coalizione come metodo per muoversi verso la fine della guerra

 

Tra i personaggi più famosi nati oggi ricordiamo:

 

Giuseppe I d’Asburgo (imperatore)
Jean-Baptiste Corot (pittore)
George Bernard Shaw (scrittore)
Carl Gustav Jung (psichiatra)
Amedeo Amadei (calciatore)
Blake Edwards (regista e sceneggiatore)
Francesco Cossiga (politico)
Stanley Kubrick (regista)
Telè Santana (allenatore calcio)
Mick Jagger (musicista)
Helen Mirren (attrice)
Felix Magath (calciatore e allenatore)
Vitas Gerulaitis (tennista)
Giovanni Bruno (conduttore televisivo)
Nino Buonocore (cantautore)
Kevin Spacey (attore)
Sandra Bullock (attrice, nella foto)
Angelo Di Livio (calciatore)
Fabrizio Macchi (ciclista paralimpico)
Andrea Fortunato (calciatore)
Daniel Negreanu (giocatore di poker)
Maicon (calciatore)
Diego Perotti (calciatore)

Be the first to comment on "Almanacco del 26 luglio: gli eventi storici e i compleanni famosi"

Lascia un commento